Giovanni Filianoti, intrecci criminali

C'era la 'ndrangheta dietro la speculazione immobilare progettata su fondo Vilardi, che potrebbe essere costata la vita al broker di Ina Assitalia, Giovanni Filianoti. A svelarlo è il pentito Enrico De Rosa, che interrogato dai pm Stefano Musolino e Rosario Ferracane, afferma senza mezzi termini che a tentare di acquistare quel terreno sono stati l'ex assessore comunale Dominique Suraci e l'imprenditore Bartolo Bonavoglia, su preciso ordine dei vertici del clan Caridi-
Borghetto-Zindato.

Argomenti:
professionisti,

Luogo:
reggio calabria

Data:
01/02/2008
Tags Correlati: reggio e provincia,
SULLO STESSO ARGOMENTO (1)
DOCUMENTI SULLO STESSO ARGOMENTO
Creative Commons License Eccetto dove diversamente indicato i contenuti sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons.